IDENTIKIT DELLA BRESAOLA DELLA VALTELLINA IGP, GUSTO E LEGGEREZZA CHE HANNO SEDOTTO GLI ITALIANI

IDENTIKIT DELLA BRESAOLA DELLA VALTELLINA IGP, GUSTO E LEGGEREZZA CHE HANNO SEDOTTO GLI ITALIANI

Tante proteine, pochi grassi, un gusto unico. In questo “tweet” la sintesi dei plus nutrizionali della Bresaola della Valtellina. Scopriamoli meglio.

La bresaola della Valtellina è in assoluto il salume più povero di grassi. La sua alta digeribilità lo rende un alimento ideale per chi ama la leggerezza senza rinunciare al gusto. Una porzione da 50 grammi (consigliata) apporta infatti mediamente 76 chilocalorie e solo 1,3 grammi di lipidi. 

È ricca di proteine nobili (33% contro il 24% del tacchino e il 19% del prosciutto cotto) di alto valore biologico (amminoacidi essenziali) e vitamine (B1, B6 e soprattutto B12, tanto che una porzione da 50 grammi è in grado di coprirne il 15% dei fabbisogni della popolazione adulta). Ma anche Sali minerali preziosi per la salute complessiva dell'organismo, soprattutto ferro, zinco, fosforo e potassio, “amico dei muscoli” per eccellenza. Sono invece assenti i carboidrati, il calcio e la vitamina D, integrabili associando alla bresaola del pane, delle scaglie di grana e qualche goccia di succo di limone.

Non tutti sanno che questo salume “di casa” nell’alimentazione degli sportivi e di chi si mette a dieta, è adatto anche ai più piccoli. Per i bambini in età scolare tra i 7 e 10 anni, è una buona fonte anche di zinco e ferro”, mentre tra i bambini delle scuole di infanzia, il consiglio dell’esperto è di somministrare la Bresaola sempre tagliata a pezzettini, per facilitarne la masticazione, ma non di eliminarla. 

 

I Valori Nutrizionali della Bresaola

Parte edibile (%): 100

Acqua (g): 59,3

Proteine (g): 33,1

Lipidi (g): 2,0

Acidi grassi

saturi totali (g): 0,72

monoinsaturi totali (g): 0,69

polisaturi totali (g): 0,40

Colesterolo (mg): 63

Carboidrati (g): 0,4

Energia (kcal): 151

Energia (kj): 634

 

Minerali:

Calcio (mg): 6

Fosforo (mg): 269

Magnesio (mg): 26

Potassio (mg): 630

Sodio (mg): 1600

Ferro (mg): 2,6

Zinco (mg): 4,5

Rame (mg): 0,07

Manganese (mg): 0,02

Selenio (µg): 7

 

Vitamine:

Tiamina (mg): 0,41

Riboflavina (mg): 0,13

Niacina (mg): 2,74

B6 (mg): 0,52

B12 (µg): 0,77

Vitamina E (mg): 0,14

Maggiori informazioni su Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina

Il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina si è costituito nel 1998 ed è riconosciuto dal MIPAAF. Ha l’obiettivo di promuovere, valorizzare e tutelare la tradizione e la cultura della Bresaola della Valtellina, garantita dal marchio comunitario IGP (Indicazione Geografica Protetta).

Le 14 aziende associate provengono esclusivamente dalla Provincia di Sondrio e producono il 70% dell’intera produzione nazionale di bresaola.

Il marchio è riconosciuto solo ai maestri salumieri che si attengono a un rigoroso Disciplinare di Produzione, che ha completato la tradizionale sapienza degli operatori e delle maestranze con la sicurezza igienica e qualitativa del prodotto e la costanza delle caratteristiche sensoriali.

Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina
Piazza Cavour, 21 – 23100 Sondrio